martedì 6 novembre 2012

Il buon medico non obietta - convegno


“Il buon medico non obietta”, questo il titolo del convegno che sabato 10 novembre alle ore 15,30 presso la Sala Rossa di Palazzo Gazzoli di Terni, tratterà un tema di grande attualità e urgenza che riguarda il diritto delle donne all'interruzione di gravidanza. Presto in Italia l'aborto non si potrà più praticare a causa del sempre crescente numero di obiettori di coscienza. I ginecologi obiettori sono ormai più dell’80% e l’obiezione di coscienza cresce anche tra gli anestesisti e le ostetriche, superando ormai abbondantemente il 50 % e per le donne diventa ogni giorno più difficile vedersi rispettare un loro diritto sancito dalla legge.
 Con il convegno, organizzato da Civiltà Laica, UAAR (Unione atei e agnostici razionalisti) e Terni Donne, si cercherà di capire cosa si può e si deve fare, incoraggiando un dibattito pubblico sulla legittimità del diritto all’obiezione di coscienza a più di trent’anni dall’approvazione della legge sull’interruzione di gravidanza e rendendo più chiaro che il buon medico non è quello che non pratica le interruzioni di gravidanza ma quello che sta vicino alla donna e non la lascia sola in un momento delicato.

Interverranno:

la dottoressa Giovanna Scassellati, Direttrice del reparto Day- hospital - Day-surgery del San Camillo-Forlanini di Roma,

Ginecologa del Direttivo della LAIGA ( Libera Associazione Italiana Ginecologi per la Applicazione della legge 194/78 sull'interruzione volontaria di gravidanza),

la Dottoressa Marina Toschi, Segretaria di AGITE ( Associazione Ginecologi Territoriali ) dal 2000 al 2012 e Consigliera di Parità alla Regione Umbria,

la dottoressa Rita Squarcetti, Ginecologa, Responsabile del Centro Salute Narni-Amelia,

il Dottor Quintino Rozzi, medico chirurgo presso l'Ospedale di Terni,

l'onorevole Giovanni Russo Spena di Rifondazione Comunista,

Bia Sarasini del forum diritti di Sinistra Ecologia e Libertà,

il Dr. Saverio Lamanna, responsabile dell'area Sanità del Partito Democratico di Terni.

Coordinerà i lavori la Dottoressa Cecilia M. Calamani, Direttrice Responsabile della testata “Cronache Laiche”.


Per informazioni: info@civiltalaica.it, ternidonne@gmail.com

Nessun commento:

Posta un commento