lunedì 9 febbraio 2015

ONE BILLION RISING REVOLUTION 2015



14 febbraio 2015 // dalle ore 17:00 alle 19:00
Casa delle Donne di Terni // Via Aminale 20/22 - Terni


ONE BILLION RISING REVOLUTION
Dire, fare, cantare, suonare, leggere contro la Violenza


La rivoluzione parte da noi stesse dal nostro corpo, dal desiderio e l'urgenza di amarci e pretende giustizia, cambiamenti, distruzione e rinascita nelle relazioni umane. La rivoluzione pretende libertà, autentica parità e rispetto delle differenze. La rivoluzione vuole distruggere le gabbie degli stereotipi, la violenza delle discriminazioni, del sessismo, del razzismo.

La vera rivoluzione è amore. La vera rivoluzione è amarsi.

Invitiamo le donne ad essere protagoniste di questo evento e a venire alla Casa delle Donne per scambiarci pensieri, letture, musiche, canti, immagini rivoluzionarie.

in collaborazione con Associazione Libera...Mente Donna e CAV "Liberetutte"




COS'È ONE BILLION RISING
Lanciato dalla scrittrice Eve Ensler, fondatrice del V-Day, ONE BILLION RISING è un movimento globale, laico, apartitico, aperto a ogni persona, gruppo e organizzazione che aderisca e si attenga al principio fondante che afferma che ogni donna ha il diritto di vivere e decidere del proprio corpo della propria salute e del proprio destino. Insieme all'Italia, 207 paesi del mondo hanno raccolto l'invito a manifestare con la danza la volontà di cambiamento, scegliendo la danza, l'arte, la musica e la poesia come segno di sfida e di celebrazione.


ONE BILLION RISING REVOLUTION è la nuova campagna del movimento globale iniziato nel 2013 e seguito nel 2014 con One Billion Rising per la Giustizia. Abbiamo danzato. Abbiamo preteso giustizia. Ora pretendiamo CAMBIAMENTI.


LO SPIRITO E GLI OBIETTIVI
La campagna attesta la consapevolezza dell’impossibilità di porre fine alla violenza contro le donne senza analizzare l’influenza esercitata dalla povertà, dal razzismo, dalla guerra, dal disprezzo dell’ambiente, dal capitalismo, dall’imperialismo e dal patriarcato. L’impunità si trova nel cuore di queste forze interagenti. Continueremo a pretendere giustizia e continueremo a porre l'accento sulle ingiustizie sociali inflitte alle donne e alle bambine così come continueremo a mettere in evidenza la responsabilità delle istituzioni e dei governi Continueremo a sfidare le istituzioni, i governi, le politiche e le leggi e a far sì che questi sistemi, responsabili di creare situazioni di povertà e violenza, rispondano del loro operato.Per l’anno 2015, Eve Ensler e il V-Day chiedono che One Billion Rising si espanda in un movimento sempre più decentralizzato, determinato ed empatico con le comunità locali.

Nessun commento:

Posta un commento