lunedì 21 novembre 2016

25novembre #nonunadimeno - La violenza ti riguarda manifestazione a Terni


25 Novembre Giornata Internazionale per l'eliminazione della violenza sulle donne

NON UNA DI MENO

La violenza ti riguarda

Oggi 25 Novembre 2016, noi donne della Casa delle Donne di Terni, scendiamo in piazza con il Centro Antiviolenza della nostra città “Liberetutte” per manifestare contro la violenza maschile sulle donne, fenomeno strutturale e trasversale della nostra società, che attraversa ogni ambito della nostra esistenza: l'educazione, il lavoro, la salute, le relazioni personali, la famiglia, la politica, che ci impedisce di essere libere e di scegliere del nostro corpo e della nostra vita. Un fenomeno che si nutre di stereotipi, di discriminazioni di violenze psicologiche e fisiche, di maltrattamenti, stupri e aggressioni. Sono gli uomini, con le loro istituzioni che ci offendono, che vorrebbero che fossimo oggetti di proprietà, che ci vorrebbero esclusivamente madri disciplinate e remissive, che ci vogliono togliere la libertà di scelta e autodeterminazione, perché alla base della violenza c'è la disparità di potere fra uomini e donne. E' per questo che oggi a Terni e domani a Roma manifestiamo e scendiamo in piazza unendoci idealmente ad un movimento mondiale di donne che dalla Spagna, alla Polonia, all'Argentina sta affermando che è ora di dire

ADESSO BASTA!

Basta con i Fertility Day, con lo spauracchio del gender, con il riempire gli ospedali di obiettori, con i tagli ai finanziamenti e le chiusure dei servizi per le donne, in particolare i Centri Antiviolenza, basta con il voler trasformare questi servizi in servizi neutri, basta con la mancata protezione e con i calvari che subiscono nei tribunali le donne che denunciano, con il disciplinamento educativo che insegna alle bambine ad essere remissive ed accoglienti e viceversa ai bambini ad essere coraggiosi e predominanti, basta con le campagne televisive che ci vedono vittime predestinate della violenza. Basta con gli articoli dei giornali che giustificano i femminicidi con il tradimento. Basta con un sistema di leggi che invece di aiutare le donne che scelgono di uscire dalla violenza e denunciano spesso le conducono verso la morte (8 donne su 10 uccise avevano denunciato).

Accogliamo con piacere l'approvazione della Leggere Regionale sulle Politiche di genere dopo anni che proprio durante il 25 novembre ne abbiamo denunciato la stasi in Commissione Regionale, la Legge finanzierà i Centri Antiviolenza e altre azioni di prevenzione sul territorio regionale. Noi della Casa delle Donne di Terni che svolgiamo la nostra azione di prevenzione e contrasto della violenza quotidianamente e volontariamente su questo territorio dal 2014 continueremo finché potremo a fare la nostra parte, anche ora che non abbiamo alcuna certezza dei finanziamenti comunali.

Domani 26 novembre saremo in tante a Roma, partiremo con un pullman tutte insieme e ci uniremo alla marea di donne che si sono date appuntamento per gridare #nonunadimeno, non una donna in meno nelle nostre vite, non una donna in meno in questo percorso di riscrittura di un Piano Nazionale Antiviolenza Femminista.

In ultimo un grazie al nostro coro “Vocinsieme”, che canterà per noi in questa manifestazione e domani a Roma unendosi a tantissimi altri cori di donne, a voci spiegate contro la violenza, per la libertà di tutte le donne.


LIBERE DI ESSERE, LIBERE DI VIVERE!


Casa delle Donne – Via L. Aminale 20/22 – Terni
aperta dal lun al ven dalle 15:30 alle 19:30
fb: Casa delle Donne – Terni tw: @TerniDonne



Venerdì 25 novembre alle ore 17:00

Stazione di Terni
NON UNA DI MENO
La violenza ti riguarda



Contro la violenza maschile sulle donne, 
che ci riguarda tutte, si manifesta anche a Terni! 



In occasione del 25 novembre
Giornata Internazionale per l'eliminazione della violenza sulle donne, la Casa delle Donne di Terni e Terni Donne 
in collaborazione con l'Associazione Libera...mente Donna organizza una manifestazione 
che partirà dalla Stazione di Terni ed attraverserà il centro della città. 
Passeremo in Viale della Stazione, a Piazza Tacito, Corso Tacito, Piazza della Repubblica e da lì raggiungeremo il Caos.
Di tanto in tanto ci fermeremo per cantare con il coro della Casa delle Donne di Terni "Vocinsieme", 
e faremo sentire le nostre voci!


Nessun commento:

Posta un commento