mercoledì 22 novembre 2017

Donne nella Storia - formazione

DONNE NELLA STORIA
Unità formativa promossa da ISUC e SIS
in collaborazione con Terni Donne – Casa delle Donne di Terni 
Primo modulo 12 e 13 dicembre
Le lezioni teoriche sono aperte a tutte mentre i laboratori solo per insegnanti con riconoscimento di crediti formativi | Obiettivo è fornire un quadro aggiornato sullo stato dell'arte attraverso la presentazione di temi per la ricostruzione delle dinamiche di differenza/disuguaglianza tra i generi e delle relazioni di potere in diversi contesti spazio-temporali. 

Argomenti trattati: storia della violenza sulle donne; storia delle donne nel lavoro, nella politica; storia della/e famiglia/e.
Unità formativa inserita nella piattaforma S.O.F.I.A. del Miur
Quattro moduli formativi da dicembre 2017 ad aprile 2018.
Indicazioni per l'iscrizione degli insegnanti: Sofia – Miur www.istruzione.it/pdgf/ - nella finestra “Catalogo” selezionare ambito specifico “Cittadinanza attiva e legalità” o ambito trasversale “Metodologia e attività laboratoriali”, quindi cercare l'Unità formativa e iscriversi.
Terminata la procedura comunicare l'avvenuta iscrizione all'Unità Formativa Alba Cavicchi alba.cavicchi@alumbria.it
Tutti i moduli si svolgeranno alla Casa delle Donne di Terni
in Via Aminale 20/22
con orario 15,30 – 18,30

Contatti:
Carla Arconte carlarconte@gmail.com 348.4009922
Alba Cavicchi alba.cavicchi@alumbria.it 075.5763029 – cell. 329.6504931
Natalia Chermaddi isuc.terni@alumbria.it 075.5763030

Passeggiata notturna femminista 24 novembre

NON UNA DI MENO TERNI
#verso25NOV

VENERDI' 24 NOVEMBRE
passeggiata notturna femminista
ORE 21,30 partenza da Piazza Carrara Terni

LE STRADE SICURE LE FANNO LE DONNE CHE LE ATTRAVERSANO,
a tutte le ore!


Vogliamo affermare il diritto di libertà che si esprime nella nostra partecipazione alla vita collettiva, nel diritto al movimento da sole per le strade a qualsiasi ora del giorno e della notte senza il timore di aggressioni o di allusioni. Non vogliamo cedere al ricatto securitario poliziesco né al ricatto morale, dobbiamo agire.
Abbiamo urgenza di rivendicare i nostri diritti e per questo scendiamo in piazza anche a Terni con una passeggiata femminista notturna dalle ore 21:30 riprendiamoci le strade, riappropriamoci della notte, diamo un nuovo significato (e magari anche un nuovo nome) ai luoghi che attraversiamo quotidianamente.
Portiamo in strada il nostro #metoo, il racconto delle molestie e delle discriminazioni che ognuna di noi ha subito, e mostriamo alla nostra città il #wetoogether, il racconto della solidarietà e della resistenza collettiva che agiamo.
Ai femminicidi e alle violenze, strumentalizzati da giornali e istituzioni, rispondiamo percorrendo le strade con le nostre risate, le nostre parole, i nostri corpi e i nostri desideri, perché nessuno ci rappresenti come vittime.

Saremo accompagnate dalla Concabbanda. Durante il percorso si esibirà il Coro Stranivari e il Coro Vocinsieme della Casa delle Donne di Terni.


Contribuiamo tutte alla narrazione del #metoo (anche io) inviando frasi che sintetizzano un evento nella nostra vita in cui ci siamo sentite umiliate, aggredite, manipolate, offese, maltrattate psicologicamente e fisicamente, un evento che abbia rappresentato per noi una limitazione ad una nostra iniziativa e di movimento solo perché Donne.
Le narrazioni possono essere anche anonime. I nostri #metoo saranno pubblicati nella pagina FB Casa delle Donne - Terni

Le frasi possono essere inviate a: ternidonne@gmail.com o potete venire direttamente alla Casa e le scriviamo insieme.

Terni Donne - Casa delle Donne di Terni
Ass. Libera..mente Donna
Cgil Terni
Coro Stranivari
Il progetto
Concabbanda Terni



giovedì 2 novembre 2017

Care donne,
nell'assemblea di lunedì 30 ottobre abbiamo definito il nostro obiettivo: 
le strade sicure le fanno le donne che le attraversano, a tutte le ore!

Vogliamo affermare il diritto di libertà che si esprime nella nostra partecipazione alla vita collettiva, quanto al diritto di movimento da sole per le strade a qualsiasi ora del giorno e della notte senza il timore di aggressioni o di allusioni. Non vogliamo cedere al ricatto securitario poliziesco né al ricatto morale, dobbiamo agire. 
Ecco il nostro piano:
- presidiare la nostra città il 24 novembre con una manifestazione notturna a Terni
- partecipare alla Manifestazione Nazionale Non Una di Meno a Roma il 25 novembre
- coinvolgere associazioni e gruppi della cittadinanza
- raccogliere adesioni per prenotare un autobus per Roma
Per prima cosa dobbiamo continuare ad incontrarci per dare forma e visibilità ai contenuti. Dall'assemblea è emerso il desiderio di una nostra presenza festosa, colorata, articolata, integrando gli stimoli ed intuizioni creative di tutte. 
Perciò è necessario:
INIZIARE DALLA NARRAZIONE | #wetogether | per l'8 novembre dovremo portare una sintesi scritta di un evento nella nostra vita in cui ci siamo sentite umiliate, aggredite, manipolate, offese, maltrattate psicologicamente e fisicamente, un evento che abbia rappresentato per noi una limitazione ad una nostra iniziativa e di movimento solo perché Donne. 

#MeToo | queste narrazioni saranno le nostre guide per costruire manifesti, per un modo di vestirci, muoverci, parlare e raccontare, scegliere i colori e le parole di libertà.
#quellavoltache | è per questo che le narrazioni dovranno essere dettagliate riguardo al contesto in cui è avvenuto il fatto: orario, abbigliamento, luogo, spazio di movimento disponibile, ecc.
#25N | raccolta delle adesioni per il pullman per Roma
Incontriamoci alla Casa delle Donne di Terni 
mercoledì 8 novembre alle 17,30

Assemblea Non Una di Meno Terni


Convocazione Assemblea dell'Associazione Terni Donne
Non Una di Meno NUDM | verso la manifestazione nazionale del 25 novembre 2017 a Roma

Casa delle Donne di Terni
lunedì 30 ottobre alle ore 18,00





Molte azioni da mettere in campo richiedono la riattivazione delle reti di solidarietà e delle pratiche di mutualismo per integrare attività e vissuti che raccontino le articolazioni e i diversi piani con cui si manifesta la violenza di genere.

Lo scorso anno abbiamo realizzato, insieme ad altre realtà, una mobilitazione che ci ha visto portare un corteo, molto partecipato, dalla Stazione Ferroviaria a Piazza della Repubblica e organizzare un pullmann per il giorno dopo per la partecipazione alla manifestazione nazionale a Roma. 

Pensiamo che sia indispensabile continuare a presidiare il territorio e organizzare una nostra presenza in piazza a Terni.

Incontriamoci per confrontarci sui punti chiave rilanciati dall'ultima Assemblea Nazionale Non una di meno nudm dello scorso 14 e 15 ottobre a Pisa e immaginare insieme modalità della mobilitazione. 

Tutte insieme contro la violenza maschile sulle donne.

#wetoogether #metoo #quellavoltache #25N17 #NUDM