domenica 11 febbraio 2018

Viaggio nel paese degli stereotipi



Viaggio nel paese degli stereotipi”


di Graziella Priulla, saggista e sociologa
Presentazione del libro
2 febbraio ore 17:30
presente l'autrice – a cura di Terni Donne

Nel volume – un saggio che si serve anche del linguaggio dell’ironia – l'autrice, che per prima insieme a poche altre colleghe ha promosso gli studi di genere all’interno dell’Università di Catania, affronta la questione degli stereotipi immaginando di scrivere a una venusiana in procinto di arrivare in Italia: per metterla in guardia su ciò che la aspetta e magari chiedere anche all’extraterrestre di aiutarci a mettere un argine ai nostri problemi derivanti da millenni di patriarcato.
Il libro, una sorta di dizionario dei luoghi comuni del sessismo, è il frutto delle centinaia di incontri e seminari che Priulla fa in giro per l’Italia con rappresentati delle istituzioni, docenti e discenti, durante i quali ha raccolto tutte le idee preconcette e i modi di dire che condizionano i pensieri della società – soprattutto gli uomini, ma purtroppo anche molte donne - sulle donne e l’organizzazione stessa della vita.
«Ciascuno di noi – spiega l’Autrice nella quarta di copertina – quando cede ai luoghi comuni, quando ragiona per stereotipi, oppure quando fa finta di niente, porta il suo mattoncino alla costruzione delle discriminazioni. Il caso del sessismo lo dimostra. È la prima e la più importante delle polarità che contrappongono gli esseri umani collocandoli in una gerarchia fasulla, costruita perché la differenza si trasformi in disvalore».


Lettura partecipata a cura di Marta Morelli

Sabato 2 febbraio ore 19:30
In occasione della chiusura della mostra "Gli oggetti delle donne" ci sarà un incontro sul tema: "quale uso si fa oggi del tavolo da cucina? Esso contribuisce ancora alla definizione dell'identità femminile? Se sì in che modo? Scopriamolo insieme attraverso l'interpretazione delle fotografie esposte"
A cura di Marta Morelli: educatrice museale senior

Apericena ore 19:30

Iniziativa realizzata da Terni Donne e con il finanziamento della Regione Umbria, in approvazione del progetto presentato dal Comune di Terni “I Giovani e l’educazione alle differenze ” a valere sul bando:“Aggregazione, Protagonismo, Creatività”

Nessun commento:

Posta un commento